Master I Livello in La gestione della crisi da sovraindebitamento dalla legge 3/2012 alla prassi dei tribunali

Contattaci per approfondimenti, informazioni e iscrizioni


Il Master in “La Gestione della Crisi da Sovraindebitamento, legge 3/2012” in modalità blended cioè con l’utilizzo della connessione in rete per la fruizione dei materiali didattici e lo sviluppo di attività formative basate su una tecnologia specifica, detta “piattaforma tecnologica”, ha lo scopo di introdurre i partecipanti alla complessa disciplina normativa e regolamentare di tali aree dell’ordinamento giuridico.

Il percorso didattico prevede la trattazione dei principali aspetti di diritto sostanziale e processuale compresi alcuni elementi di contabilità e bilancio con particolare attenzione agli aspetti pratici e ai compiti che il gestore della crisi è chiamato ad affrontare nello svolgimento della professione.
Il Master prevede un percorso formativo che permette di acquisire una formazione teorica e pratica in una materia nuova e di forte impatto sociale.

Il Master grazie alla collaborazione degli Organismi di Composizione della Crisi di Protezione Sociale Italiana, intende offrire ai laureati in giurisprudenza ed economia:

  • adeguata professionalità e competenza di natura tecnica e pratica;
  • necessarie nozioni giuridiche ed economico-aziendali per affrontare in modo competente ed efficace le attuali problematiche inerenti il sovraindebitamento di consumatori e imprese.
  • la possibilità di iscriversi al Registro dei Gestori della Crisi presso il Ministero di Giustizia ai sensi del DM 202/2014 art. 4 comma 5) lettera b (“Regolamento recante i requisiti di iscrizione nel registro degli Organismi di Composizione della Crisi da sovraindebitamento
  • la capacità di svolgere in maniera competente ed autonoma la professione di Gestore della Crisi

Protezione Sociale Italiana al termine del percorso di studi garantirà agli studenti più meritevoli la  possibilità di svolgere dei tirocini formativi presso i propri Organismi di Composizione della Crisi e di iscriversi – al termine del tirocinio – come Gestori della Crisi mettendo subito in campo le competenze acquisite.

Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  1. laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 2 novembre 1999 n 509;
  2. lauree ai sensi dei D.M. 509/99 e ai sensi del D.M. 270/2004;
  3. lauree magistrali ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004

Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista corrispondenti a 60 CFU.
Il Master si svolgerà in modalità  e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24h. ed è articolato in:

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • eventuali test di verifica di autoappofondimento;
  • seminari in presenza (facoltativi)

Tutti coloro che risulteranno  regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti presso la sede dell’Università sita in Roma – Via Don Carlo Gnocchi 3.

Il percorso del Corso prevede i seguenti insegnamenti così articolati

SSD DENOMINAZIONE DELL’ATTIVITÀ FORMATIVA CFU
IUS/01

Diritto Comunitario

  • La legge 3/2012 nel Quadro comunitario
  • Il fine sociale e solidaristico
2
IUS/01
IUS/04

Diritto Civile e Commerciale

  • Persona fisica e giuridica
  • Responsabilità e autonomia patrimoniale
  • impresa/inprenditore/società
  • le diverse forme societarie
  • I contratti tipici
  • I contratti di garanzia reale e personale
  • I pubblici registri natura e funzione
  • la responsabilità patrimoniale della persone nelle legge 3/2012
8
IUS/04

Diritto fallimentare

  • I requisiti oggettivi e soggettivi
  • la par condicio creditorum
  • Le diverse tipologie di credito e il loro ordine di soddisfazione
  • la composizione dei creditori in classi
  • la responsabilità degli amministratore e dei soci
  • Il reato di bancarotta e altri reati fallimentari
  • L’estensione del fallimento (caso SNC)
  • L’istituto dell’esdebitazione
  • Gli altri istituti di composizone della crisi
  • Il progetto di riforma (legge 155)
10
IUS/12

Diritto Tributario e Previdenziale

  • Imposte, tasse e contribute
  • Imposte dirette ed indirette
  • Sistema di accertamento delle imposte
  • Procedure di riscossione
  • Il Sistema sanzionatorio
  • La falciabilità delle imposte nelle procedure concorsuali e non concorsuali
  • La transazione fiscale nella legge 3/2012
  • Le misure cautelari
  • La ricostruzione documentale del debito erariale
6
IUS/04

Diritto Bancario

  • Centrale rischi: funzionamento ed effetti
  • Le altre centrali informative
  • La differenti segnalazioni in Centrale Rischi
  • Natura e funzione della garanzie bancarie
  • I principali contratti bancari
  • I consorzio fidi
  • La cartolarizzazione del credito
4
IUS/16

Diritto Processuale

  • Le procedure esecutive
  • Vendite con e senza incanto
  • La fase di opposizione
  • Le istanze di sospensione
  • Gli effetti della legge sulla procedura in corso
4
SECS-P/01

Economia Aziendale

  • Il concetto di azienda
  • La tenuta della Contabilità ed elementi di base della partita doppia
  • Libri sociali e altri documenti obbligatori
  • Il Sistema informative di bilancio
  • Costituzione societaria e operazioni sul capitaleScioglimento e liquidazione societaria
  • Cenni sulle operazioni straordinarie
  • Contratto di affitto d’azienda
  • Elementi di revisione aziendale
6
IUS/04

Crisi e risanamento d’impresa

  • OCC compiti – funzioni e responsabilità
  • I destinatari della legge
  • Accordo – piano del consumatore e liquidazione
  • Il concetto di meritevolezza
  • L’esdebitazione
  • Il gestore della crisi – compiti e responsabilità
  • La relazione particolareggiata
  • I rapporti con i terzi
  • Le fasi della procedura
  • La fase post omologa – presa in carico e immissione in possesso
10
Tirocinio pratico sulle modalità di redazione dei piani di ristrutturazione/cancellazione del debito e sulle relazioni particolareggiate dei gestori con riferimento a casi concreti 10
PROVA FINALE
TOTALE 60

– € 2.500,00 (suddivisa in 4 rate).

– € 2.300,00 (suddivisa in 4 rate) per le seguenti categorie:

  1. Laureati in discipline economico-giuridiche da meno di 24 mesi
  2. Laureati Unicusano
In fase di iscrizione, alla voce "LEARNING CENTER o POINT", inserire il codice "MB03 NOVA MILANESE" per ottenere il 5% in cashback della quota versata
Chiedi informazioni sui corsi
Contattaci per approfondimenti, iscrizioni o ogni altra informazione