Master II Livello in Fitoterapia applicata

Contattaci per approfondimenti, informazioni e iscrizioni


Il Master di II livello si rivolge preferibilmente a Medici, Odontoiatri, Biologi, Farmacisti, Psicologi, Dietisti, Veterinari e a tutte le professioni sanitarie; laureati in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie e dello Sport, Scienze e Tecnologie Alimentari ed Agrarie, Biotecnologie, Scienze Chimiche, Scienze Naturali, Scienze della Nutrizione.

L’utilizzo delle piante per prevenzione e cura ha radici lontane nella cultura umana e l’attuale farmacologia fonda le proprie basi proprio sulla medicina popolare e l’etnomedicina, ambiti dai quali la ricerca scientifica ha individuato alcune molecole vegetali attualmente ancora in uso, insieme alle nuove molecole di sintesi.

Per tale ragione, in affiancamento alla ben nota e diffusa farmacologia, resta fondamentale la conoscenza dei principi della fitoterapia in tutte quelle professioni che hanno come target la salute dell’uomo, la prevenzione, auspicando un intervento integrato in condizioni fisiopatologiche.

Il Master offre un percorso formativo altamente professionalizzante, trattando l’intervento fitoterapico in relazione alla fisiopatologia di sistemi ed apparati del corpo umano, con ampi approfondimenti su qualità, trasformazione, sicurezza dei rimedi, nonché proponendo innovative panoramiche su fitogenomica, etnomedicina, medicine tradizionali cinese ed ayurvedica, fitoalimurgia e l’impiego in veterinaria.

Completano la formazione, l’utilizzo di preparati fitoterapici nello sport, in pediatria e nel popolare ambito della medicina antiaging.

Il Master si propone di formare ed aggiornare in fitoterapia con competenze specifiche negli ambiti di utilizzo dei diversi preparati vegetali, con finalità sia preventive che di intervento in patologie accertate, quale supporto alle terapie convenzionali, oppure come intervento rapido in problematiche di lieve entità, frequenti nella quotidianità, quali raffreddamenti, stress, difficoltà gastrointestinali, ecc.

I professionisti formati da questo Master, caratterizzato da un’ampia varietà di tematiche ed approfondimenti, avranno competenze che rispondono pienamente alle esigenze della pratica, sia clinica che privata, e di intervento preventivo, in relazione agli utilizzi più noti in letteratura scientifica di diverse tipologie di preparati fitoterapici.

Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 CFU.

Il Master è articolato in:

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • congruo numero di ore destinate all’auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;
  • eventuali verifiche intermedie

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

Il percorso del Corso prevede i seguenti insegnamenti così articolati

DICIPLINE ARGOMENTI TRATTATI DOCENTE CFU ORE

Fitoterapia:

nozioni di base

Fitoterapia, erboristeria e medicina tradizionale; piante officinali e piante medicinali; aromaterapia e gemmoterapia: concetti generali, campi di applicazione e modalità d’uso; aspetti storici; i grandi maestri della fitoterapia del passato; approccio complessista e multivariabile (olistico): dalla fitoterapia sintomatica per malattia alla fitoterapia del terreno individuale; percorsi di prevenzione e nuove discipline per lo studio del terreno: psiconeuroendocrinoimmunologia, epigenetica, microbioma Claudio Biagi 4 100
Tipologie, tecniche, concentrazioni e qualità di preparazioni e preparati; modalità di assunzione Tipo di prodotti a base di piante: fitoterapia gemmoterapia, aromaterapia; oli essenziali, essenze, fragranze, ternario aromatico, referenziale elettrico; modalità estrattive; principi attivi, fitocomplesso, concentrazioni e titolazioni; l’azione policresta dei rimedi fitoterapici: esempi ed applicazioni pratiche e sinergie Claudio Biagi 4 100
Medicina popolare ed etnomedicina Medicine convenzionali e non convenzionali, biomedicina, medicine tradizionali, medicine alternative, medicina integrata, etnomedicina; percorsi di ricerca e di integrazione: analisi, validazione, legittimazione; importanza del dialogo tra diversi sistemi medici; fonti di conoscenza per la medicina tradizionale: testi e studiosi di riferimento: discipline di indagine: storia, antropologia, botanica, chimica, medicina; esempi di trattamento tratti dalla medicina popolare; sapere medico tradizionale tra folklore, magia, religione e scienza; luoghi della medicina tradizionale; salute, malattia e corporeità nelle culture tradizionali; visione olistica; operatori della medicina tradizionale; rapporto tra terapeuta e paziente, «l’empowerment», effetto placebo e nozioni di psiconeuroendocrinoimmunologia; formazione del guaritore; strumenti della medicina tradizionale;esempi di piante della medicina tradizionale validate scientificamente; qualità efficacia e sicurezza dei preparati tradizionali; scala di validazione dei prodotti fitoterapici; esperienze di medicina integrata in Italia e nel mondo Claudio Biagi 2 50
Depurazione e drenaggio, organi emuntoriali Studio dell’assetto allostatico individuale: equilibrio neurovegetativo, equilibrio endocrino, spasmofilia, assetto emuntoriale; dalla congestione emuntoriale al drenaggio; drenaggio nebeliano Claudio Biagi 2 50
Fitogenomica Interazione molecole vegetali su meccanismi di trascrizione e traduzione cellulare; autofagia: l’ecologia cellulare; molecole vegetali AMPK activator, NRf2 inductor, inibitori naturali di NfKB Giovanni Occhionero 2 50
Fitoterapia preventiva, LONGEVITÀ + SENESCENZA Prevenire è meglio che curare: detossificazione, nutrizione cellulare, protezione cellulare, asepsia, immunostimolazione; longevità e senescenza: intervento fitoterapico in infiammazione, stress ossidativo, radicali liberi, riparazione dna, mitocondri e telomeri Mario Di Felice 2 50
Apparato TEGUMENTARIO (dermatologia) Microbiota cutaneo, acne, orticaria, psoriasi, eczema, tricologia, fotoaging, microbiota cutaneo Angelo Salvatore Ferrari 2 50
Apparato CIRCOLATORIO e LINFATICO: fisiopatologia Principali patologie, anemie ed emorragie;  aree di applicazione della fitoterapia e rischio di interferenze; rimedi eroici e rimedi miti; gemmoterapia ed aromaterapia; cenni a rimedi della medicina popolare Claudio Biagi 2 50
Apparato RESPIRATORIO: fisiopatologia Principali patologie: aspetti generali e considerazioni operative; fitoterapia, aromaterapia antinfettiva e limiti degli oli essenziali; imiti e potenzialità dei rimedi naturali; prebiotici vegetali, bioprotica e supporto della risposta immunitaria; il problema del biofilm batterico nella cronicizzazione infettiva; cenni a rimedi della medicina popolare Claudio Biagi 2 50
Apparato MUSCOLARE: fisiopatologia Piante antinfiammatorie, antitraumatiche, miorilassanti, anabolizzanti; trattamento fitoterapico preventivo ed impiego in contusioni, distorsioni, fibromialgia, stiramenti muscolari Mario Di Felice 1 25
Apparato OSTEO-ARTICOLARE: fisiopatologia Trattamento fitoterapico preventivo e in presenza di artriti e artrosi, gotta e dismetabolie iperuricemiche, fratture, osteoporosi, rachitismo, reumopatie Mario Di Felice 1 25
Apparato URINARIO: fisiopatologia Sistemi di difesa dell’apparato urinario nella donna, trattamento integrato delle infezioni urinarie  nell’uomo e nella donna, disturbi urinari nella donna da incontinenza, disturbi genito-urinari in menopausa, prostatiti, disfunzioni sessuali nell’uomo e nella donna Angela Lauletta 2 50
Apparato GENITALE: fisiopatologia Irregolarità mestruali, disturbi della gravidanza, infertilitù di coppia, infezioni del basso tratto, eubiosi uroginecologica Angela Lauletta 2 50
Apparato DIGERENTE: fisiopatologia Principali problematiche; disturbi digestivi ed intestinali; piante carminative, digestive, colagoghe; rimedi lassativi, lenitivi, sfiammanti, favorenti eubiosi e regolarità; aromaterapia, gemmoterapia, fitoterapia, integrazioni vegetali Sabina Bietolini 1 25
Sistema ENDOCRINO: fisiopatologia Gli estratti vegetali come interfenti metabolici, omeostasi glicemica, azione sugli emuntori, funzionalità tiroide; teoria della endocrino senescenza; squilibri ormonali e fitoterapia, il ruolo degli estratti vegetali sugli ormoni steroidei; modulatori naturali dell’enzima aromatasi: l’estrogeno dominanza; ritmi circadiani e fitoterapia: cortisolo e melatonina Giovanni Occhionero 5  125
Sistema NERVOSO: fisiopatologia Stress; disturbi dell’attenzione; deficit cognitivi; disturbi: ansia, umore, sonno Maurizio Lupardini 3 75
Sistema IMMUNITARIO e PNEI Modulazione/regolazione e sostegno della risposta immunitaria; approccio PNEI nell’integrazione sinergica di fitopreparati  e aromaterapici Sabina Bietolini 1 25
PEDIATRIA: fisiopatologia Le principali piante medicinali utilizzabili in pediatria: tinture madri e macerati glicerici; limiti di età, dosaggi e posologia; la fitoterapia per gli apparati: immunitario,  respiratorio, digerente, nervoso, emotivo ( insonnia, irrequietezza, ansia), cutaneo, muscolo-scheletrico; sindrome allergica, convalescenza, inappetenza, obesità, disturbi della crescita; risultati clinici della fitoterapia in pediatria Gaetano Maria Micciché 2 50
ATTIVITà SPORTIVA: amatoriale e agonistica Integrazione pre work-out, allenamento e post work-out nelle varie discipline Federico Calviello 1 25
La fitoterapia nel controllo del peso e nel trattamento degli inestetismi cutanei Piante con azione adatta a definirle: drenanti, disintossicanti, diuretiche, lipolitiche; piante per il controllo dell’appetito e che influenzano l’assorbimento di nutrienti e il metabolismo basale; tipologie metaboliche ed ossidative Mario Di Felice 1 25
Patologie ONCOLOGICHE Sostegno al trattamento integrato, nelle complicanze, negli effetti collaterali di radio-chemioterapia e nel recupero post-chirurgico e post-farmacologico; prevenzione Sabina Bietolini 1 25
Patologie NEURODEGENERATIVE e AUTOIMMUNI Intervento antinfiammatorio, antiossidante e rigenerativo a livello nervoso e modulatorio della reattività immunitaria, con riferimento alle  più comuni complicanze delle problematiche autoimmuni e loro prevenzione Sabina Bietolini 1 25
Patologie METABOLICHE Intervento fiterapico preventivo e di sostegno nel metabolismo di lipidi, acidi urici e zuccheri Federico Calviello 3 75
Integratori nella medicina Ayurvedica Razionale della fitoterapia ayurvedica in rapporto alle conoscenze italiane Federico Calviello 2 50
Integratori nella medicina CINESE Fitoterapia e logge energetiche Mario Di Felice 2 50
fitoalimurgia Fitoalimurgia e suoi risvolti salutistici; modalità di selezione e raccolta di sezioni di vegetale; corretta processazione, conservazione ed utilizzo; profilo botanico, nutrizionale e fitoterapico di alcune specie spontanee tipiche dell’area mediterranea; alcuni impieghi nella fitoalimurgia Luigi Romiti 2 50
Pronto soccorso erboristico e fitoterapico Organizzare una farmacia verde casalinga: regole generali; fitoterapia ed erboristeria sintomatica e di supporto della risposta immunitaria per affrontare disturbi di lieve entità (gastrointestinali, otorinolaringoiatra, dermatologici, urogenitali, stress); principi di pronto intervento con oli essenziali, gemmoterapia, tinture madri, tisane terapeutiche in comuni disturbi Claudio Biagi 2 50
Fitoterapia veterinaria

Il ruolo della Fitoterapia nella Medicina Veterinaria come prevenzione e cura dei nostri animali. Efficacia e sicurezza dei preparati fitoterapia per umani in veterinaria: differenze ed analogie.

La “borsa degli attrezzi” nelle patologie più comuni dell’apparato digerente, cutaneo, muscolo-scheletrico e nella prevenzione delle malattie infettive e da stress.

Alessandro Benvenuti 2 50
Interazioni farmacologiche e tra integratori, controindicazioni, tossicologia, compliance del consumatore; LEGISLAZIONE; fonti BIBLIOGRAFICHE Qualità, efficacia e sicurezza dei preparati fitoterapici: aspetti legati alla ricerca; la sicurezza di un fitoterapico: metabolismo, tossicità, effetti secondari, interferenze con altre terapie, effetti paradossi; possibili strategie integrate tra farmaci e fitoterapici; sicurezza ed efficacia delle procedure: limiti e potenzialità di internet, importanza della corretta diagnosi, efficacia dell’approccio col paziente, placebo; aspetti legislativi su  prodotti fitoterapici; integratori, specialità, galenici; principali fonti bibliografiche Claudio Biagi 3 75
      60  

– € 2.400,00 (suddivisa in 4 rate).

– € 2.200,00 (suddivisa in 4 rate) per le seguenti categorie:

  • Diplomati Unicusano al Master in “Nutrizione Clinica”
  • Diplomati Unicusano al Master in “Operatore in biodiscipline olistiche per la salute”
  • Diplomati Unicusano al Master in “Diagnostica e riabilitazione delle Sindromi Autistiche e altri disturbi della comunicazione”
  • Diploma Unicusano al Master in “Genetica e Epigenetica applicata al trattamento nutrizionale”
  • Diplomati Unicusano al Corso di Perfezionamento e aggiornamento professionale in “Alimentazione vegetariana – vegan”
  • Diplomati Unicusano al Corso di Perfezionamento e aggiornamento professionale in “Nutrizione nel fitness e nel recupero funzionale dell’atleta”
  • Diplomati Unicusano al Corso di Perfezionamento e aggiornamento professionale in “Nutrizione in Pediatria”
  • Laureati Unicusano da meno di 24 mesi
In fase di iscrizione, alla voce "LEARNING CENTER o POINT", inserire il codice "MB03 NOVA MILANESE" per ottenere il 5% in cashback della quota versata
Chiedi informazioni sui corsi
Contattaci per approfondimenti, iscrizioni o ogni altra informazione